Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Memex: Galileo (pt.4)

 

Si possono imitare e ingegnerizzare gli effetti prodotti da alcuni animali - come il geco, per esempio - per creare degli adesivi artificiali che si comportino proprio come le zampe di questo animale? Qual è il segreto dell’Homo Sapiens e quali caratteristiche hanno reso unica la nostra specie? Ed esiste un robot teleoperato in grado di mappare su di sé tutti i gesti compiuti dal suo pilota?

In questa puntata di Memex “Galileo” andiamo alla ricerca di queste risposte e lo facciamo grazie a Vanni Lughi dell’Università di Trieste - che ci parla della nanotecnologia degli animali “appiccicosi” - e insieme a Stefano Benazzi, Direttore dei laboratori di Antropologia fisica e DNA antico dell’Università di Bologna, e ad Antonio Bicchi del Centro Enrico Piaggio di Pisa che ci presenta il robot-avatar AlterEgo, costruito con degli “attuatori” che seguono il principio agonista-antagonista dei nostri muscoli.

Ma non solo. Il viaggio nell’universo della Scienza continua con gli esperimenti di Valerio Rossi Albertini: nella puntata di oggi scopriamo che cos’è la fusione nucleare e vediamo come si può ricavare energia dai metalli pesanti non soltanto spezzando i loro nuclei, ma anche unendoli. Incontriamo poi Nicola Pirrone, Direttore dell’Istituto sull’Inquinamento Atmosferico del CNR, per conoscere ERA PLANET, il progetto europeo finanziato attraverso il programma Horizon2020 che coinvolge una rete di 36 organizzazioni partner di 14 diversi paesi europei.

Infine, l’appuntamento con il “frigorifero del tempo” di Vittorio Marchis, docente al Politecnico di Torino, per seguire come si è trasformato negli anni – dal punto di vista scientifico e tecnologico - il verbo “regolare”, partendo da un rubinetto, passando per una valvola termoionica, e arrivando fino ai moderni transistor e chip.

Per rivedere tutte le puntate di Galileo clicca qui

Vedi le altre puntate

Estratti

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo