Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Memex: Galileo (pt.66)

 

“La natura è sempre stata in grado di ispirare la fantasia di moltissimi uomini e scienziati. E l’uomo, a sua volta, trova continuamente nella natura possibili soluzioni a problemi che oggi la tecnologia incontra nel suo progredire”: ce ne parla, soffermandosi in modo particolarmente interessante sulla tematica “Bio-Inspired Nanomechanics”, l’ingegnere meccanico e fisico Nicola Pugno, Professore di Scienza delle costruzioni al Dipartimento di Ingegneria Civile Ambientale e Meccanica dell’Università di Trento.

Da dove vengono i virus dell'influenza? La risposta è stupefacente e ce la fornisce Giovanni Maga, Responsabile della Sezione Enzimologia del DNA & Virologia Molecolare presso l'Istituto di Genetica Molecolare IGM-CNR di Pavia, che ci spiega in modo dettagliato come i virus provengano “dagli uccelli migratori acquatici, come le anatre o i cigni: sono loro il serbatoio naturale delle migliaia di diversi virus influenzali esistenti”.

Chi sono poi Kiyoshi Mabuchi, Kensei Tanaka, Daichi Uchijima e Rina Sakai? Ce lo svela l’astrofisico Luca Perri – dagli spazi del Teatro "La Conventicola degli Ultramoderni" di Roma – nella sua rubrica dedicata alla storia degli Ignobel per la Scienza.

In studio, Valerio Rossi Albertini dialoga con Antonio Cerasa (ricercatore dell’Istituto di bioimmagini e fisiologia molecolare del Consiglio nazionale delle ricerche / Ibfm-Cnr) a proposito di “Expert Brain: come il lavoro modella il cervello”, mentre con Pia Astone - ricercatrice dell’INFN - scopriamo di più sulle onde gravitazionali, viaggiando nello spazio tra stelle di neutroni, esplosioni di supernove, buchi neri.

 

Vedi le altre puntate

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo