Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Memex: Galileo (pt.9)

 

Nanotecnologia, vulcanologia, medicina, astrofisica. E molto altro.

In questa puntata di Memex “Galileo” scopriamo un affascinante capitolo della storia della biomimetica incontrando Vanni Lughi dell’Università di Trieste che ci spiega i materiali super-resistenti - grazie alle nanotecnologie - partendo da una conchiglia. Il vulcanologo Marco Neri (INGV – Catania) ci racconta di un vulcano un po’ “trasformista” - l’Etna, uno dei vulcani più attivi della Terra - che cento anni fa culminava con un unico cratere, mentre oggi se ne osservano quattro, o addirittura cinque.

Dal suo “frigorifero del tempo” Vittorio Marchis, docente al Politecnico di Torino, estrae una pietra lavica e un frullino, oggetti utili per comprendere il viaggio tecnologico, culturale ed “elettrico” compiuto dal verbo “macinare” nel corso dei secoli.

In studio - insieme ad Anna Pancaldi - Valerio Rossi Albertini, che oggi dialoga con Roberto Battiston – Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana – a proposito dell’era dell’esplorazione dello Spazio, partendo dal 1957, anno del primo volo dello Sputnik attorno alla Terra, e ripercorrendo le più importanti missioni nel corso degli anni, fino ad arrivare alle recenti “Cassini” – su Saturno – e Rosetta, primo “atterraggio” su una cometa.

Parliamo poi di alghe, in particolare di una microalga come terapia contro il melanoma, e lo facciamo con Angelo Fontana, Direttore del CNR presso l’Istituto di Chimica Biomolecolare.

E l’esperimento di Valerio Rossi Albertini? Oggi ci fa scoprire tutto sul laser, un dispositivo in grado di emettere un sottile fascio di luce, brillante e colorato, che fu brevettato nel 1958 da due fisici statunitensi.

Per rivedere tutte le puntata di Galileo clicca qui

 

Vedi le altre puntate

Estratti