Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Allarme carni rosse: il parere della nutrizionista

scarica il pdf dell'articolo scarica il pdf

Allarme insaccati e carni rosse.  Dopo la pubblicazione del documento dell’International Agency for research of cancer (Iarc), agenzia dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), che inserisce le carni lavorate (insaccati e carne in scatola) nel gruppo delle sostanze che causano il tumore e le carni rosse tra quelle “fortemente indiziate” abbiamo chiesto chiarimenti ad Anna Villarini, biologa esperta di scienza dell’alimentazione, dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva, presso la Fondazione IRCCS istituto nazionale dei tumori.  Villarini, che è anche nutrizionista nel popolare programma di Rai Tre “Elisir”, ha recentemente pubblicato un libro dal titolo: “Prevenire i tumori mangiando con gusto”.

Secondo la biologa, il documento dell’Iarc non fa che confermare dati che gli addetti ai lavori conoscono da tempo. Villarini spiega per quali ragioni carni e insaccati possono provocare il cancro e fornisce consigli utili circa la sicurezza del cibo, le modalità di conservazione e i metodi di cottura. Infine un consiglio alle industrie: sperimentino nuovi modi di conservare le carni, riducendo il sale e usando conservanti diversi e meno dannosi per la salute. 

 

Leggi anche tutte le risposte degli esperti dell'IARC (in alto a destra) 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo