Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Fusione di stelle di neutroni: due ricercatori raccontano il momento in cui è avvenuta la scoperta

La fusione di due stelle di neutroni è stata osservata per la prima volta sia con le onde gravitazionali dagli interferometri, sia con la radiazione elettromagnetica dai telescopi a terra e nello spazio scoprendo, tra l’altro, che in quegli eventi si formano elementi chimici pesanti, come oro e platino. Determinante per l’identificazione del segnale gravitazionale e per la caratterizzazione della sorgente è stato il contributo italiano, con una grande partecipazione di strumenti e ricercatori coinvolti.  Tra questi, Stefano Covino e Paolo D'Avanzo, autori di due articoli usciti su Nature Astronomy e su Nature circa la scoperta della controparte ottica dell'onda gravitazionale GW 170817, che raccontano in quest'intervista lo storico risultato.

Video INAF TV

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo