Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

GLI OCEANI: COMPOSIZIONE DELL`ACQUA SALATA

L’unità si apre con le immagini dello sbarco sulla luna. È il 16 luglio 1969. Neil Armstrong, Michael Collins e Edwin Aldrin scorgono per la prima volta la Terra come una grande sfera di un intenso colore blu e bianco. Il colore blu viene dalla forte presenza di acqua, che circonda tre quarti del nostro pianeta. Gli oceani hanno una profondità media di quattromila metri. La maggior parte dell’acqua presente sulla terra però, essendo salata, non è utilizzabile.La voce narrante sottolinea inoltre che anche la maggior parte dell’acqua dolce non è potabile perché si trova in forma di ghiaccio. Un’altra parte si trova sottoterra o è trattenuta dalle piante o è presente nell’aria come vapore acqueo. Solo l’uno per cento dell’acqua presente sulla terra è dunque realmente disponibile per gli esseri umani.
Perché l’acqua è salata? E perché la quantità di sale aumenta a seconda della profondità? Come si comportano le correnti presenti negli oceani? Una serie di esperimenti contenuti nell’unità, facilmente riproducibili, rispondono a questi interrogativi.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo