Seguici    
 
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

Esposizioni Universali


1855 Francia: Agricoltura, industria e arti

Si tenne a Parigi.
Si trattò di un grande evento capitanato da Napoleone III nel tentativo di surclassare l'esposizione di Londra del 1851.
Per questo scopo anche i francesi decisero di costruire il proprio palazzo avveniristico: il Palais de l'Industrie il Palazzo dell'Industria
L'esposizione francese è stata la prima a comprendere un padiglione dedicato alle Belle arti; con la partecipazione di circa ventotto paesi. 

Il pittore realista Gustave Courbet, a cui vennero rifiutate le opere, decise di esporre in un Pavillon du Réalisme poco distante dal padiglione dedicato alle belle arti. Questo atto segnò la nascita di un sistema artistico alternativo che si svilupperà con il Salon des Refusés (1863) e poi si affermerà con le mostre del movimento impressionista (prima esposizione nel 1874).